Follow by Email

domenica 25 dicembre 2016

AUGURI. BUON NATALE AI CONTEMPORANEI...

GLORIA A DIO NELL’ALTO DEI CIELI, E PACE IN TERRA AGLI UOMINI DI BUONA VOLONTA’. Quale augurio più bello per l’umanità distratta e “in tutt’altre faccende affaccendata” per il Santo Natale.
Se potessimo intervistare, da giornalisti, i pastori presenti all’avvenimento dell’incontro fra il Cielo e la terra, essi non potrebbero che dirci: “Abbiamo visto un bambino, e gli angeli che lodavano il Signore…”.
L’Angelo, infatti, apparendo a loro aveva detto: “Vi annunzio una gioia grande: oggi è nato per voi il Salvatore del mondo…”.
Se qualcuno “di buona volontà”, ha il desiderio di contemplare la Manifestazione del Mistero Trinitario, basta che si inginocchi umilmente davanti alla grotta di Betlemme per rimanere avvolto dalla Gloria di Dio Padre che si è reso visibile agli uomini, incarnandosi nel Bambino Gesù, per opera dello Spirito Santo. E’ l’esaltazione dell’UNITA’. Dalla TRINITA’ (Famiglia divina) alla famiglia umana incarnata da Gesù, Giuseppe e Maria.
Il messaggio che viene dalla contemplazione di questo santo Natale per gli uomini e le donne di buona volontà del nostro tempo?  Tutto inizia dalla famiglia, la famiglia è il luogo della manifestazione di Dio in mezzo agli uomini. La FAMIGLIA (piccola chiesa domestica) possa continuare a celebrare la Comunione trinitaria e a svolgere la propria missione di testimonianza viva e vera dell’UNITA’ nell’AMORE RECIPROCO E SCAMBIEVOLE. Essa sia  palestra di vita, e sostegno, per le generazioni che si succedono nel tempo, per indicargli la via della perfetta Letizia che conduce all’Eternità…
Ad ogni cuore incapace di amare o che ha perso la fiducia nell’amore, che conosciamo e/o incontriamo sul nostro cammino, diciamo: guardate la luce che proviene da quella santa grotta, lì c’è “LA LUCE VERA CHE VIENE NEL MONDO”, avvolti da essa, possiate gridare con tutto il cuore “Abbà Padre, alla Tua luce vediamo la luce”; mettetevi in cammino come i Re Magi, Via, Verità e Vita sono i doni che riceverete.
Cari fratelli e sorelle in Cristo Gesù, il Signore che viene possa darvi la forza dell’anima per chiedergli con tutto il cuore: guidaci o Signore per le vie tormentate e complesse di questo mondo apparentemente tenebroso perché fra le tante parole (quante parole, blà, blà, blà…) possiamo distinguere, ascoltare e INCARNARE la Tua PAROLA, IL LOGOS, IL VERBO TUO FATTOSI UOMO. Fai o Signore, che al buio dello sconforto interiore e alle scelte di vita sbagliata possiamo comprendere che la risposta giusta è e sarà sempre: seguire la Stella che conduce alla GIOIA E ALLA PACE DEGLI UOMINI DI BUONA VOLONTA’…

Buono e santo NATALE a tutti… Vostro FraSole (capite perché il “Sole”?... Desidero che il Signore possa di re: costui “si è scelto la parte migliore” presente in natura, simbolo della Luce divina, che non gli verrà mai tolta”…)

venerdì 16 dicembre 2016

GRAZIE PER GLI AUGURI. IL REGALO CHE VORREI...

Vi ringrazio TUTTI di VERO CUORE. I Vostri AUGURI sono segno della Vostra AMICIZIA e FRATERNA VICINANZA.
Il Signore Vi benedica e Vi renda FELICI. Oggi inizia la Novena, un cammino che ci conduce, passo passo, giorno dopo giorno, all’incontro con GESU’ BAMBINO che viene nei nostri cuori per ricordarci che siamo venuti al mondo per AMORE e che la nostra missione, qui sulla terra, è DIFFONDERE L’AMORE.
Beati coloro che, come i Magi, seguiranno la COMETA che illumina la strada,che indica la via, che ti conduce all’incontro con LUI, il DIO CON NOI.
Se potete, lasciate tutto per 1 ora, e mettetevi in cammino, partecipate alla Santa Novena, rinnovatevi nel cuore e dite al Signore: “ci hanno mandato, ma quanto ci hanno detto è vero, qui risiede la VERA GIOIA DEL CUORE e la FELICITA’ DELL’ANIMA”…
Questo è il regalo che Vi chiedo perché so il BENE che riceverete. Vostro FraSole